exhibition - Open call

echinodesign

intersection between design and science

the exhibition

L’esposizione EchinoDesign si propone come un’occasione internazionale di indagine sul rapporto tra design, arte e scienza dal punto di vista della biomimetica, disciplina che si occupa di trarre ispirazione progettuale da principi, logiche, morfologie, strutture e materiali osservati in natura per lo sviluppo di artefatti.
L’esposizione sarà presentata in duplice modalità, analogica e digitale; includerà sia installazioni artistiche e scientifiche che prodotti design driven incentrati sull’interpretazione degli echinoidi (ricci di mare) attraverso multiple prospettive.

A partire dal giorno 15 aprile 2021 si aprirà la call: creativi e scienziati potranno presentare i loro progetti echino-ispirati a cui seguirà la valutazione del comitato scientifico. I candidati potranno consultare le informazioni presenti nella sezione Learning from the Echinoids, interpretandole in base all’area di applicazione che si ritiene più idonea tra design, arte e scienza (prodotti di arredo, biomedicali o per sportivi, gioielli, dispositivi elettronici, nuovi materiali, dipinti, sculture, poesie ecc.).

I progetti selezionati potranno essere realizzati anche in collaborazione con aziende partner e con il supporto del comitato scientifico. All’esposizione saranno correlati interventi seminariali e workshop internazionali sui temi della biomimetica e dell’innovazione sostenibile.

L’esposizione nasce nell’ambito della ricerca biomimetica ispirata agli echinoidi, orientata a trasferire proprietà, logiche, funzioni e materiali nei processi di sviluppo di artefatti sostenibili. La ricerca si colloca in un’area scientifica ibrida tra biologia, design e ingegneria in cui la collaborazione mutuale tra saperi porta ad avanzamenti più rapidi e originali nelle singole discipline e al perseguimento di nuove forme di innovazione più sostenibili e aderenti alla complessità della società contemporanea. 

L’esposizione si propone come occasione internazionale di indagine sul rapporto tra scienza, arte e design, sull’integrazione delle diverse competenze professionali, sullo sconfinamento dei limiti disciplinari e della scienza creativa.

La mostra si aprirà a dicembre 2021 presso Città della Scienza di Napoli e virtualmente attraverso una piattaforma online che verrà concepita in modo da poter essere itinerante con tappe in Italia e all’estero.
Mediante l’integrazione di diversi punti di vista e differenti interpretazioni sul tema degli echinoidi, verrà offerta al pubblico un’esperienza inclusiva ed emotivamente intensa che consentirà anche ai visitatori meno esperti di immergersi nell’ affascinante mondo degli echinoidi e di comprenderne sia l’incredibile valore ambientale che le potenzialità di ispirazione per lo sviluppo di nuovi prodotti. 

timeline

Una giuria scientifica di designers, biologi e ingegneri valuterà e selezionerà i lavori sulla base della coerenza tra una o più caratteristiche scelte ispirate agli echinoidi e l’applicazione tecnica o artistica.

I risultati della selezione verranno pubblicati il 15 luglio 2021.
A partire da questa data, i progetti selezionati dovranno essere sviluppati e prodotti in forma di prototipi entro il 15 novembre 2021.

L’esposizione sarà inaugurata nel dicembre 2021. Durante la fase di sviluppo, gli organizzatori e il comitato scientifico potranno offrire un supporto tecnico e scientifico ai progetti e un contributo nella selezione di aziende e artigiani.  

partecipa

La call è aperta a partire dal giorno 15 aprile 2021 e i lavori di designer, scienziati e creativi potranno essere inviati entro il giorno 15 giugno 2021 per via telematica all’indirizzo di posta elettronica:

Il format prevede che all’interno dei lavori vengano indicati:

• L’ispirazione biologica (uno o più caratteri degli echinoidi)
• Il problema affrontato (tecnico, sociale o ambientale)
• Gli elementi di innovazione rispetto allo stato dell’arte
• I materiali e le tecnologie che si intende impiegare.

Echinodesign: the project

EchinoDesign nasce da un progetto di ricerca interdisciplinare dal titolo Mechanical design of the echinoid endoskeleton and inspired industrial details for design engineering in the Industry 4.0 Era” sviluppato nell’ambito del corso di dottorato in Ambiente, Design e Innovazione dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e dell’Hybrid design Lab. 

La ricerca si è incentrata sullo studio approfondito delle caratteristiche morfologiche e strutturali dello scheletro degli echinoidi volto all’acquisizione di nuove conoscenze biologiche e all’individuazione di soluzioni adattative funzionali per il loro trasferimento nell’ingegneria e nei prodotti industriali che rispondano alle linee di sviluppo di Industria 4.0.